fbpx

Meniscopatia, perché viene e come puoi curarla

Marzo 10, 2022 by Fabio Scavelli0
meniscopatia.jpg

Quel dolore al ginocchio che non ti lascia tregua spesso ha la sua origine nelle meniscopatia, una patologia che colpisce i menischi.

In questo articolo vediamo cos’è la meniscopatia, quali sono i suoi sintomi e, soprattutto, come possiamo curarla con la Fisioterapia.

Cosa sono i Menischi

I menischi sono due strutture formate da cartilagine fibrosa che si trovano nel ginocchio: menisco mediale o interno (meniscopatia mediale) e menisco laterale o esterno (meniscopatia laterale).

La cartilagine fibrosa serve ad ammortizzare i vari traumi, ossia a rendere la parte più resistente alle varie sollecitazioni meccaniche, e a stabilizzare l’articolazione.

Cos’è la Meniscopatia

Con questo termine ci si riferisce a varie lesioni a carico del ginocchio che possono presentarsi a qualunque età.

Le lesioni sono più frequenti negli atleti e negli sportivi ma, come vedremo, sono diversi i fattori che entrano in causa.

Due forme di Meniscopatia

Meniscopatia Traumatica: condizione tipica nelle persone giovani e negli sportivi dovuta alle eccessive sollecitazioni a carico dei menischi.

Meniscopatia Degenerativa:
condizione tipica in età avanzata, quando il tessuto meniscale va incontro ad un’eccessiva usura e si verifica una progressiva degenerazione del menisco; di solito, il problema si manifesta anche dopo movimenti che possono sembrare banali.

Cause

Le cause della meniscopatia possono essere diverse, la prima può essere una trauma, distorsivo o diretto, come una caduta che implica una pressione che può anche provocare rotture. Le altre le vediamo riassunte di seguito:

  • trauma distorsivo / diretto
  • degenerazione (età)
  • gonartrosi (artrosi del ginocchio)
  • valgismo e varismo.

Sintomi

I sintomi principali che caratterizzano le meniscopatie sono:

  • dolore / gonfiore
  • rigidità
  • schricchiolio
  • riduzione del movimento e della funzionalità articolare
  • riduzione della forza muscolare.

La diagnosi

La prima fase del percorso diagnostico è l’esame obiettivo che consta nell’osservazione del ginocchio da parte dello specialista.

Attraverso test specifici, il medico potrà anzitutto valutare l’aspetto del ginocchio, la postura e scoprire eventuale presenza di valgismo o varismo.

Le fasi successive possono prevedere esami strumentali, tra cui Risonanza Magnetica e TAC, ma anche Radiografia ed Ecografia nel caso in cui le strutture siano state danneggiate da un trauma che ha potuto provocare la rottura del menisco.

Terapie conservative ed Esercizi per Meniscopatia

In base al protocollo riabilitativo possiamo adottare diversi approcci terapeutici funzionali alla diminuzione del dolore, dello stato infiammatorio e al recupero del movimento.

  • tecarterapia: terapia drenante e antinfiammatoria per cercare di diminuire la sintomatologia dolorosa
  • esercizi attivi per il rinforzo dei muscoli del quadricipite in particolare del vasto mediale che dà maggiore stabilità all’articolazione
  • applicazione di un kinesio taping, cerotto che a seconda di come viene applicato può avere un effetto sia drenante sia facilitante la mobilità del ginocchio.

Come funziona la Tecarterapia

Come è noto, la Tecarterapia agisce come un acceleratore dell’auto-riparazione delle nostre strutture che sono in grado di attivare processi biologici di questo tipo.

Per esempio, nel caso di un ginocchio dolorante con edematosi e gonfiore, la tecarterapia esegue un primo trattamento per sgonfiare subito il ginocchio.

Esercizi

Gli esercizi sono molto importanti quando si tratta di alleviare il dolore e di ripristinare il movimento e, infatti, proprio per questa ragione il consiglio è quello di eseguirli anche a casa.

Diamo giusto un accenno degli esercizi che si possono fare e che possono essere stabiliti dal fisioterapista come da protocollo.

Il primo esercizio: distesi su un supporto (es: tappetino) con il piede “a martello” schiacciare e comprimere il ginocchio verso il basso per eseguire una contrazione isometrica del muscolo.
Il secondo esercizio:
sempre distesi, contrarre il ginocchio e sollevare la gamba.

Contattaci pure per richiedere un parere medico professionale da uno specialista in Fisioterapia, se stai convivendo con dolori al ginocchio o se hai difficoltà deambulatorie a causa della Meniscopatia


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


FISIOLAB nasce con l'intento di promuovere e proporre servizi destinati al benessere e alla cura della persona. Lo studio, con il costante supporto di medici specialisti e fisioterapisti qualificati offre, in regime privatistico, metodiche riabilitative e fisioterapiche all'avanguardia, affrontando l'evento “dolore” con la dovuta tempestività.

Seguici su Facebook

Contattaci

0962 80165

info@fisiolabriabilitazione.it

Orari di apertura

Lunedì al Venerdì

9:00-13:00 / 15:00-19:00

Loc. Topanello, 1 – Rocca di Neto – Kr

© Copyright 2020 - 2025 Fisiolab Riabilitazione - Asaf sas di Scavelli Fabio & Co.- Loc. Topanello, 1 - Rocca di Neto - Kr - P.Iva 03167870793 - tel. 096280165